Antò, riusciamo a ripeterci col Milan?