Boateng da impazzire, Allegri da incubo