Mexes e Muntari da dimenticare, Maxi non basta