Thiago resta, "rosa completa" e compagni contenti. Ma perché, allora, dovremmo essere noi a scatenare l'orgoglio?