Dai più titolati al "nuovo" tricolore: dov'è il problema?