Il doppio 0-1 e la speranza Kakà riportano il sereno