2006: il post Calciopoli all'insegna di Oliveira e Gourcuff