Palestra e tattica, ancora doppio lavoro