Da Molmenti a Simoncelli, quanto orgoglio rossonero nello sport