Fernandinho, un altro brasiliano che ammicca i rossoneri