Kakà, Thiago e adesso Pato: al Milan i campioni sono in saldo