Albertini: "Milan, rischia l'uno contro uno e non difenderti troppo"