La discesa di Binho, da pupillo a panchinaro