Braida, il primo addio nella società rossonera