Curva Sud, un silenzio di protesta