El Shaarawy, infortuni e non solo: l'ultimo k.o. è una questione di cuore