4-2-3-1, un modulo che scricchiola. Ma che aspetta Sapo ed El