Derby. Una vittoria può valere “triplo”