SPAZIO MILANELLO/ Tanto lavoro col pallone, Taarabt a parte in palestra