La prima sconfitta in trasferta mette a nudo tutti i limiti del Milan