La mossa del Condor modifica le gerarchie dell'attacco di Inzaghi