2014, il top e il flop rossonero: primi sono De Jong e De Sciglio