F. Galli: "Normale che grandi squadre come il Milan non abbiano pazienza coi giovani"