A Torino un buon Niang: che sia lui l'alter ego di Honda?