Marsiglia, il curioso metodo di Bielsa: gioca chi ha la pagella migliore