Storia rossonera, 17 maggio: uno spareggio e un saluto