Storia rossonera, 26 maggio: un esordio e un grande addio