Galliani lascia il Principato, ma non molla Kondogbia