La Repubblica, inizia male la collaborazione con la Doyen