Simeone: "Koke e Godin sono i soli incedibili". Apertura per Miranda?