Wimbledon, buona la prima per il rossonero Djokovic