El Shaarawy e quell'addio poco doloroso. In attesa del sogno Ibra