Bacca come Ibra: quando il rigore sbagliato porta bene