SPAZIO MILANELLO/ Tra campo e palestra