Rodrigo Ely e il Milan: come lo scorso anno è già spia rossa