Ambrosini: "Weah, Sheva e Ibra i più grandi con cui ho giocato"