Abbiati: "Servono meno pensieri e più personalità. Cerci? Aveva bisogno di segnare"