Adesso il nuovo Milan dipende da Cerci: no al 4-4-2, Mihajlovic pensa al 4-3-3. Escluso Luiz Adriano