Marino: "Nel Milan si è ormai insinuato il virus della sconfitta"