Storia rossonera, 17 ottobre: la vittoria a Bruxelles con un grande Kakà