Storia rossonera, all'insegna di Andriy Shevchenko e Ricardo Kakà