José Mauri, al "Berlusconi" la giusta occasione è già decisiva