GaSport, Fontana: "Era meglio stare a casa a vedere un film brutto"