Luiz Adriano, gol e panchine. E sabato in pole c'è Niang