Bertolacci, dopo lo stop serve la vera svolta: fuori la personalità