Milan, numeri impietosi: c'è il mal di trasferta da curare