GaSport, per gli attaccanti rossoneri la maledizione si chiama Empoli