La Repubblica, la chiave del mercato rossonero è sempre Cerci