Bacca e Niang sono al top, ma dov'è il resto dell'attacco? I 4 casi