Dal Mondiale a Parisi: la parabola discendente delle "passerelle" di Silvio